Donini padre e figlio Campioni Italiani!

cornizzolocup2016La settimana scorsa si sono disputati a Suello (LC) i Campionati Italiani 2016 – Cornizzolo Cup, evento FAI valido anche per il World Ranking. Hanno partecipato 125 piloti da 14 diverse nazioni. Di questi, ben 68 ifanno parte della Classe Sport, classifica riservata a chi non utilizza vele da competizione.

Abbiamo avuto una settimana perfetta dal punto di vista meteo, con solo un giorno annullato per pioggia. Condiioni non sempre facili da leggere ma che alla fine hanno permesso di disputare 5 prove valide con 387 Km di percorso totale. Abbiamo avuto temi di gara vari, che hanno spaziato dalle montagne alla pianura, lunghi costoni in velocità e lunghe planate in pianura, mai scontati ma con la sicurezza dei piloti sempre come primo obiettivo. Sono stati percorsi più di 38.000 Km in oltre 1.700 ore di volo complessive, e si è registrato un solo incidente, senza conseguenze per il pilota.
In definitiva sono stati Campionati Italiani perfettamente riusciti, sia dal punto di vista sportivo sia come organizzazione dell’evento, da tutti riconosciuta impeccabile.

CI2016 overallIl sistema di punteggio prevede la possibilità di scartare la prova peggiore sulle 5 disputate, quindi la gara è stata combattuta fino all’ultimo giorno, dove ancora il risultato finale era apertissimo.
Alla fine, la classifica assoluta vede un primo posto a parimerito, già di per se cosa molto rara. Se aggiungiamo che i due piloti sono padre e figlio, la cosa penso sia difficilmente ripetibile.
Campioni Italiani 2016 a parimerito sono Nicola e Luca Donini, trentini di Molveno. Il figlio Nicola era già stato Campione Italiano nel 2013, mentre a Luca, più volte Campione Mondiale ed Europeo, ancora mancava all’incredibile palmares proprio questo titolo. Vederli insieme sul gradino più alto del podio è stato un momento emozionante per loro e per tutti i presenti alle premiazioni.
Terzo classificato Aaron Durogati, di Merano (BZ).

CI2016 femminileLa classifica femminile è stata vinta da Silvia Buzzi Ferraris, di Milano, che si conferma Campionessa Italiana. Seconda Sara Brambilla, di Lecco, ad una delle sue primissime competizioni, e terza Lucrecia Chiartano, da Roma.
La classifica generale dell’evento è stata invece vinta dalla velocissima giapponese Nao Takada, che si è classificata addirittura quarta in classe sport e trentesima generale.

CI2016 sportLa classifica Sport è invece stata vinta dal trentino Mauro Maggiolo, seguito da Manuel Grandi, di Montecchio Maggiore (VI), e in terza posizione Diego Ardissone, da Borgofranco d’Ivrea (TO).

Trovate tutte le informazioni sull’evento e le classifiche ufficiali sul sito ufficiale della Cornizzolo Cup 2016.